Questa storia merita di essere letta fino in fondo, vi farà riflettere davvero tantissimo!

Oggi vi vogliamo narrare una piccola storiella, che merita davvero di essere letta fino alla fine- Dopo averla letta sono sicuro che rifletterete un po’ di più sulla vostra vita. Ecco la storia del pescatore del piccolo villaggio e del turista della grande città. Buona lettura!

Sul molto di un piccolo villaggio, un turista si ferma e si avvicina ad un piccola imbarcazione di un pescatore. Si complimenta per la qualità del pesce e poi inizia a chiedere delle informazioni sull’attività del pescatore:
“Quanto tempo ci impieghi per pescare tutto?”
Il pescatore risponde:
“Non ho impiegato molto tempo!”
E il turista:
“Ma allora, perché non è rimasto più tempo per pescarne ancora?”
Il misero pescatore gli spiega che quella è la giusta quantità che serve per soddisfare i bisogni e le esigenze della sua famiglia e della sua piccola attività.
Il turista incuriosito chiede:
“Cosa fa il resto del suo tempo?”
E il pescatore:
“Dormo fino a tardi, pesco un po’, poi gioco con i miei figli e faccio la siesta con mia moglie. La sera dopo aver mangiato vado al villaggio, e mi ritrovo con i miei amici, beviamo un po’ insieme, si suona e si canta qualcosa, e via così, trascorro appieno la mia vita!”
Allorché il turista disse:
“Mi scusi se la interrompo, ma sono laureato alla Bocconi, e posso darle dei suggerimenti molto utili su come migliorare la sua attività. Prima di tutto dovrebbe pescare più a lungo, ogni giorno sempre di più. Così logicamente pescherebbe di più. In questo modo potrebbe incrementare i guadagni per comprare una barca più grossa. Barca più grossa vuol dire più pesce, più pesce significa più soldi, più soldi significa più barche. Potrà permettersi una vera flotta. Quindi invece di vendere il pesce a poche persone, potrà negoziare direttamente con le industrie della lavorazione del pesce, potrà a suo tempo aprirsene una. Dopo potrà decidere se trasferirsi a Milano, Torino, Roma, insomma in una grande città da dove potrà controllare meglio il lavoro”.
Il pescatore lo interruppe e disse:
“Ma per raggiungere questi obiettivi quanto tempo dovrei starci?”
E il turista:
“Dai 20 ai 25 anni forse”
Così il pescatore chiese:
“… e dopo?”
E il turista:
“Ah dopo.. qui viene il bello, quando i suoi affari avranno raggiunto volumi grandiosi, potrà vendere le azioni e guadagnare i veri soldi”
E il pescatore:
“E dopo i miliardi?”
Turista:
“E poi finalmente potrà ritirarsi dagli affari ed andare in un piccolo villaggio vicino la costa, dormire fino a tardi, giocare con i bambini, pescare un po’, dormire un po’, passare le serate con gli amici suonando e cantando e trascorrere appieno la vita!

CONDIVIDI ANCHE TU QUESTA STORIA, TAGGA I TUOI AMICI E NON DIMENTICARE DI CLICCARE “MI PIACE” IN QUESTA PAGINA!

Loading...