Ogni tanto fa bene rivedere coloro che ci hanno condotto alle porte del terzo mondo.

“L’euro ci farà arricchire. Ci farà lavorare un giorno in meno e guadagnare come avessimo lavorato un giorno in più”

Una recente indagine delle associazioni dei consumatori (Codacons, Adoc, Movimento difesa del cittadino e Unione nazionale consumatori) ha calcolato che i rincari registrati da settembre 2001 a settembre 2011 su un paniere composto da 100 voci relative a beni e servizi di largo consumo, hanno raggiunto la media del 53,7 per cento, con una perdita del potere d’acquisto del 39,7 per cento


Prodi e le sue considerazioni sull'euro. di ghingo3

Loading...